• Home

Il progetto mira a fornire una visione d’insieme, ed in tempo reale, delle condizioni meteo-marine-ambientali e previsionali presso le strutture balneari della costa dell’Emilia- Romagna.

Il Consorzio Proambiente è uno dei 5 partner del progetto INFRASAFE,finanziato dal programma della Regione Emilia-Romagna POR-FESR 2014-2020 - Asse 1 Ricerca e Innovazione della Regione Emilia-Romagna. Il progetto si propone di sviluppare una piattaforma multidisciplinare per la fornitura alle imprese di tecnologie e know-how, per il monitoraggio e la gestione delle infrastrutture idrauliche e dei rischi ad esse connessi. Tale progetto si pone l’obiettivo di aumentare la competitività delle imprese locali sui mercati internazionali innalzandone le capacità progettuali nell’ambito delle opere idrauliche.

Proambiente affronta varie problematiche ecologiche in ambienti marini, fluviali e di transizione forte di competenze (know-how) maturate dai suoi dipendenti in decenni di attività di ricerca all’interno del CNR e nell’industria.

Il progetto intende sviluppare una nuova famiglia di “robot” acquatici a zero impatto ambientale, che utilizzano tecnologie innovative per raccogliere dati multidisciplinari (Geofisici, Geochimici ed Ambientali) utili allo studio ed al monitoraggio ambientale in vari contesti, inclusi porti, laghi, fiumi, canali e zone costiere.

Proambiente offre servizi di misure ambientali ed analisi chimiche

Sulla base della know-how e della strumentazione a disposizione vengono realizzate misure ambientali di varia natura in campo acquatico, atmosferico e in agricoltura. Grazie alle convezioni con i laboratori dei vari istituti del CNR di Bologna è possibile eseguire analisi di campioni di diversa natura nei relativi laboratori attrezzati.

foto in lab

AMBIENTI ACQUATICI
- utilizzo di droni acquatici (USV – Unmanned Surface Vehicle) strumentati e personalizzabili
- rilievi automatizzati di sismica a riflessione ad alta risoluzione
- rilievi automatizzati batimetrici e morfologici ad alta risoluzione
- habitat mapping automatizzato
- campionamento automatizzato di acque superficiali
- campionamento manuale di acque profonde
- misure dei principali parametri chimico-fisici della colonna d’acqua (pH, O2, T, Cond. Elettr., Clorofilla)
- videoispezioni subacquee
- Analisi spettrofotometrica UV-Vis, analisi del carbonio organico totale (TOC), della domanda chimica di ossigeno (COD), della domanda biologica di ossigeno (BOD) e della eco-tossicità delle acque trattate.
- Progettazione e realizzazione di campagne di misura
- Consulenza tecnico-scientifica

foto 1
QUALITÀ DELL’ARIA
- Misurazione di particolato atmosferico, black carbon, contatori di particelle
- Misure gassose ( CO2, NH3, ecc…)
- Supporto modellistico a misure sperimentali di campo
- Valutazione impatto di nuove tecnologie nel campo della qualità dell’aria
- Progettazione e realizzazione di campagne di misura
- Consulenza tecnico-scientifica

È stato completato in questi giorni, nell’ambito del progetto GREEN LAKE, e per mezzo di una collaborazione tra l’Università Cattolica di Brescia, l’Istituto di Scienze Marine del CNR di Bologna e il Consorzio Proambiente, un rilievo estensivo del fondale del lago di Garda che ci offre una nuova interessante prospettiva su questo che è il più esteso lago italiano.

che Proambiente, i suoi soci ed in particolare il CNR, mettono a disposizione, con varie modalità, per le attività del Tecnopolo AMBIMAT e della Rete Alta Tecnologia. Alcune macchine sono state recentemente acquisite grazie al supporto del programma POR-FESR 2007-2013.

Il giorno 22 Marzo dalle ore 14:30 alle 18 si terrà il workshop conlcusivo del progetto Infrasafe dove verranno esposti i risultati finali del progetto. Sono invitati tutti i partner del progetto ed i potenziali stakeholder. Via Gobetti, 101 Bologna - Sala Congressi AREA CNR