AerAction (PR FESR 21-27)

AerAction - integrAtEd indooR Air & ComforT qualIty tOols for buildiNgs è un progetto PR-FESR 2021-2027, coordinato da Larcoicos e realizzato grazie ai Fondi europei della Regione Emilia-Romagna.

Negli ambienti confinati trascorriamo il 90% del tempo, circa 22 ore su 24 al giorno. Affinché ai cittadini sia assicurata la tutela della salute e una buona qualità di vita è quindi necessario che gli ambienti siano salubri (IAQ) e confortevoli (IEQ). Gli edifici sono responsabili del 40% dei consumi di energia e del 36% delle emissioni. È quindi necessario che le tecnologie costruttive impiegate per realizzare nuovi edifici e riqualificare gli edifici esistenti (il 75% del parco immobiliare è vetusto ed inadeguato sotto il profilo energetico) consentano di contenerne in misura significativa consumi ed emissioni e di puntare a medio termine alla neutralità climatica. Il progetto propone soluzioni per conseguire contemporaneamente gli obiettivi (tipicamente conflittuali) di qualità indoor degli spazi confinati e di sostenibilità energetico-ambientale degli edifici.

Obiettivo del progetto è di sviluppare una piattaforma integrata per la progettazione e la gestione di edifici - residenziali e non - salubri, confortevoli e sostenibili (consumi ed emissioni ridotti). Per conseguire tale obiettivo sono previste attività di ricerca e sviluppo sperimentale nei seguenti ambiti:
1. Individuazione delle caratteristiche specifiche (costruttive, funzionali e d’uso) delle tipologie di edifici di maggiore interesse (quali: residenziale, terziario, commerciale, ricettivo-turistico), dei rispettivi quadri esigenziali, con conseguente clusterizzazione. Risultato: Cluster edifici di interesse con modellazione di edifici-tipo.
2. Caratterizzazione di materiali da costruzione, finiture, arredi e detergenti correntemente impiegati sul territorio regionale e nazionale. Risultato: DB emissione materiali (livelli di emissione caratteristici nel tempo) con dati relativi a VOC – Sostanze Organiche Volatili e Formaldeide.
3. Qualificazione e caratterizzazione di sensoristica per la rilevazione di dati ambientali indoor (IAQ, IEQ) e di dati di consumo (elettrico/termico) funzionale a identificarne livello di accuratezza, campo e condizioni di impiego (riferimento a tempi di utilizzo significativi), e formulare indici di qualità. Risultato: Set di sensori qualificati ed idonei all’impiego ai fini del progetto per la rilevazione di dati in materia di qualità dell’aria, comfort indoor ed energia, indici IAQ e IEQ.
4. Sviluppo di un protocollo informatizzato per l’ottimizzazione del funzionamento energetico-ambientale degli edifici.
5. Realizzazione di uno o più dimostratori con l’obiettivo - nelle prime fasi di lavoro - di acquisire, anche con l’impiego degli strumenti validati e sviluppati nel progetto, dati ambientali e di funzionamento di edifici rappresentativi, e – successivamente - di supportare sviluppo e test del protocollo informatizzato, di strumentarne la messa a punto e di verificarne e dimostrarne l’efficacia. Risultato: Dimostratore/i e Linee guida per l’impiego ottimale delle tecnologie sviluppate nel Progetto.

PROAMBIENTE, grazie all'esperienza nello sviluppo e validazione di sistemi per il monitoraggio della IAQ, integrazione di sistema in ottica di interoperabilità con sistemi HVAC e dashboard remote, potrà affrontare i temi IAQ e IEQ con approccio integrato “salubrità-comfort misurato/percepito-efficienza energetica-automazione e azioni predittive”.

 

Coordinatore: Larcoicos

Partner: PROAMBIENTE, Certimac Unimore, AIRI/INTERMEC-Mo.Re

Imprese coinvolte: LabService Analytica, Smart Domotics, Loogos, OCM Clima, Consorzio CNS, BigMat, Litokol, Colorificio MP

Durata: gennaio 2024 - luglio 2026 (30 mesi)

Finanziamento: costo complessivo di  e finanziamento richiesto di