S.Wa.P. impiegato per indagini geoarcheologiche nella Laguna di Santa Giusta, Oristano

Maggio 2016

I primi prototipi di mezzo autonomo S.Wa.P. sono stati recentemente coinvolti in una campagna di indagine archeologica nella laguna di Santa Giusta, in provincia di Oristano. Il rilievo, che ha visto coinvolti il Consorzio Proambiente, l’ISMAR-CNR di Bologna, l’IAMC di Torre Grande, l’Università di Cagliari, la Sovrintendenza della Sardegna e il Comune di Santa Giusta, ha portato alla luce alcuni reperti di epoca fenicia, tra cui anfore contenenti resti animali, che sono stati recuperati e inviati a Cagliari per studi più approfonditi. S.Wa.P. ha inoltre raccolto importanti informazioni sulla geologia della laguna, permettendo di conoscerne più a fondo la sua evoluzione arrivando a decifrare dove fosse localizzata l’antica linea di riva all’epoca dei cimeli individuati.

Monitoraggio Ambienti Acquatici