E TU CHE ARIA RESPIRI? Workshop sul monitoraggio dell'aria indoor - 30 settembre 2019

30 settembre 2019

Lunedì 30 settembre dalle ore 16.00 si terrà nella Sala 216 dell’Area della Ricerca CNR di Bologna, Via Piero Gobetti 101, il workshop “e tu che aria respiri? Monitoraggio aria indoor: nuove frontiere tecnologiche”, iniziativa co-organizzata da Tecnopolo Bologna CNR e Clust-ER Greentech e supportata dal Consorzio Proambiente. Di seguito abstract e programma dell’evento.

È possibile iscriversi qui.

ABSTRACT

La quantità di tempo trascorso dai cittadini in ambienti confinati non industriali fa sì che la qualità dell’aria indoor (Indoor Air Quality – IAQ) rappresenti oggi uno dei principali determinanti della salute pubblica, in relazione al numero e all’eterogeneità delle sorgenti di sostanze nocive e a ciò che comporta in termini di implicazioni di tipo igienico-sanitario, ambientale e sociale. La presa di coscienza da parte della comunità scientifica, dei legislatori e dell’opinione pubblica è molto più recente rispetto al problema ambientale più generale della qualità dell’aria. Anche se non sono ancora stati definiti dei valori limiti per le concentrazioni degli inquinanti indoor, l’OMS ha elaborato, sotto la spinta della UE, una serie di linee guida per l’IAQ da cui risulta chiara l’esigenza dell’UE di considerare con attenzione la contaminazione indoor e di incentivare lo sviluppo di valori guida di riferimento e azioni specifiche innovative a sé stanti rispetto alla più ampia strategia della qualità dell’aria, per poter meglio gestire in modo integrato questa problematica (attività CEN e ISO).

In questo contesto si inserisce il workshop organizzato dal Tecnopolo Bologna CNR, dal Clust-ER Greentech e dal consorzio Proambiente, che ha lo scopo di descrivere gli scenari della tematica IAQ trattando i seguenti contenuti:

  • Illustrazione dello stato dell’arte e delle prospettive a livello regionale, nazionale ed europeo, per quanto concerne la qualità dell’aria indoor.
  • Presentazione dei rischi derivanti dall’inquinamento indoor.
  • Descrizione di alcune tecnologie per il monitoraggio e il miglioramento della qualità dell’aria indoor sviluppate da Enti di Ricerca e da imprese, anche grazie a finanziamenti regionali.
  • Contributo alla discussione e al networking tra i partecipanti, al fine di migliorare il contesto dell’IAQ.

PROGRAMMA 

16.00 – Benvenuto e apertura

  • Clust-ER Greentech, Francesco Matteucci

16.15 – Saluti ed introduzione

  • Benvenuto – Tecnopolo di Bologna CNR, Valeria Pignedoli
  • Posizionamento strategico del Clust-ER Greentech – Clust-ER Greentech, Sandro Fuzzi
  • Rilevanza del tema –ENEA, Luisella Ciancarella

16.30 – Qualità dell’Aria Indoor: stato dell’arte 

  • L’attuale situazione sulla qualità dell’aria indoor: il quadro europeo e nazionale – Istituto Superiore di Sanità, Gaetano Settimo
  • Esperienze di Arpae nel monitoraggio della qualità  dell’aria indoor – ARPAE, Stefano Zauli

16.50 – Sistemi di monitoraggio 

  • Testimonianza di monitoraggio di contaminanti indoor in ambienti scolastici – CIRI FRAME, Ivano Vassura
  • Citizen science “IAQ-Sistemi remoti di 1°L per la valutazione del Comfort “- Labservice srl, Ivano Battaglia
  • Sensori low-cost per il monitoraggio della IAQ: fantasia o realtà?- Proambiente CNR-IMM, Stefano Zampolli

17.30 – Tecnologie innovative per il miglioramento della qualità dell’aria indoor 

  • Nuovi dispositivi per la filtrazione e il trattamento dell’aria in pazienti soggetti a ventilazione forzata o naturale: progetto MEDFil  (POR-FESR E-R 2014-2020, Azione 1.2.2) – MISTER CNR ISAC, Franco Belosi
  • Il punto di vista di una PMI che realizza impianti di trattamento aria – OCM Clima srl, Simonetta Zalambani
  • La tecnologia APA e le sue applicazioni per la indoor pollution – Is CLEAN AIR Italia Srl, Alberto Barone e Paolo Tripodi

18.10 – Discussione e chiusura lavori 

  • Regione Emilia-Romagna, Servizio Ricerche e Innovazione, Silvano Bertini

18.30 – Aperitivo di networking

Monitoraggio Atmosfera, Tecnopolo Bologna CNR, Indoor