Processi di ossidazione avanzata (AOP) per la riqualificazione delle acque con uso di sola energia senza accumulo di inquinanti su filtri e senza additivi

I processi di ossidazione avanzata per la depurazione delle acque reflue sono contraddistinti dalla formazione in acqua di radicali ossidrili, di natura fortemente ossidante.

Possono essere utilizzati sulle acque reflue (reflui agricoli, industriali, urbani, ecc.) per ottenere un grado di depurazione conveniente al successivo riutilizzo.

I processi AOPs hanno una vasta gamma di applicazioni, in particolare per l’ossidazione di composti refrattari, riduzione di TOC e COD presenti nei seguenti processi:

  • Bonifica acque/riuso/riciclo
  • Forniture acque potabili
  • Reflui civili e industriali
  • Industrie farmaceutiche.

L'utilizzo di AOP sulle acque reflue può avere due obiettivi principali:
  1. Distruggere i composti biorefrattari in uscita dagli impianti di depurazione.
  2. Depurazione e disinfezione in un unico trattamento
I processi di ossidazione avanzata studiati si basano su:
  • radiazione ultravioletta in presenza di un fotocatalizzatore o un mediatore chimico,
  • sull’irraggiamento con microonde
  • fasci di elettroni (Electron Beam)
  • utilizzo degli ultrasuoni

Vantaggi

  1. trattamenti a temperatura ambiente
  2. riqualificazione delle acque senza filtri né additivi
  3. applicazioni scalabili da pochi litri a molti milioni di litri al giorno